Piano Riapertura Aziendale

Una consulenza mirata per organizzare il rientro
dei dipendenti 
nelle sedi e il lavoro in smart working.

 
 

Il contesto di azione

Il Decreto Riaperture inserito all’interno del Recovery Plan segna una nuova strada necessaria da percorrere per tutte le aziende nel nostro paese.
Oggi è il momento di riorganizzare il lavoro dei propri dipendenti tra casa e ufficio.
Il Piano Riapertura Aziendale supera le criticità a livello organizzativo, di spostamenti e di sicurezza.

Il Piano Riapertura è una consulenza mirata a pianificare la gestione del lavoro dei dipendenti tra ritorno in ufficio e smart working e per dare supporto nella predisposizione di una strategia di mobilità per garantire un ritorno in sede in totale sicurezza e nel rispetto delle norme, assicurando un livello di produttività il più elevato possibile.

 
Leggi tutto
 

Perché un Piano Riapertura?

Il Piano Riapertura prevede una serie di azioni mirate e strategicamente studiate per fronteggiare la nuova realtà di lavoro agile nella quale le aziende si troveranno a vivere.

In questa fase, prepararsi per garantire un’organizzazione completa della mobilità dall’ufficio a casa, e dell’analisi costi/benefici tra smart working e ritorno in ufficio, è un lavoro complesso che necessita uno studio preliminare su ogni singolo dipendente.
Il piano terrà conto delle normative, delle esigenze dei lavoratori e della loro sicurezza.

 
Leggi tutto
 

La metodologia

La prima fase del piano prevede uno studio delle possibilità di lavoro agile per ogni dipendente, con un focus nel raggiungere la massima efficienza tra il lavoro in Smart working e il necessario rientro nella sede di lavoro. Attraverso un’analisi di alcune variabili ricercate su ogni dipendente il piano produrrà le migliori strategie per il ritorno delle risorse in azienda.

La seconda fase prevede uno studio di una serie di variabili (con uno studio delle preferenze espresse in fase di studio), tra cui: accessibilità trasportistica alle sedi aziendali, mappatura dei dipendenti sul territorio e una successiva analisi della domanda di trasporto. Tutto grazie all’utilizzo del software “MobilityManager”.

Una volta raccolti e analizzati i dati, viene predisposto un piano di azione efficace per la facilitazione del rientro in sede e della conseguente necessaria mobilità verso le sedi aziendali.
Il piano è strutturato con una capillare analisi costi-benefici sui possibili scenari di intervento.

 
Leggi tutto
 

Le soluzioni

Grazie all’analisi della migliore organizzazione del lavoro agile e della raccolta dei dati durante la campagna di survey, è possibile individuare le più opportune soluzioni per quanto riguarda il giusto equilibrio tra smart working e rientro in azienda. Procedendo poi con l’analisi di quali possano essere le scelte più vantaggiose per favorire la mobilità dei dipendenti nel rientro presso le sedi aziendali.

Le soluzioni da mettere in campo durante il piano riapertura sono varie e differiscono in virtù del contesto aziendale, ad esempio: organizzazione e strutturazione del rientro in ufficio contingentato, bilancio costi/benefici tra smart working e lavoro in azienda e ottimizzazione e progettazione della mobilità casa ufficio. Il tutto ad esempio ottimizzando e pianificando un sistema di navette aziendali, la sharing mobility, incentivi di acquisto di mezzi alternativi elettrici e di mobilità dolce, etc.

 
Leggi tutto