News

La nostra selezione di News riguardanti la sostenibilità ambientale, la mobilità urbana e le iniziative sulle tematiche green.

White Paper Repower: i numeri dell’indagine su mobilità sostenibile e veicoli elettrici

— Monday, 20 April 2020

La mobilità sostenibile in Italia continua ad avanzare, con l’offerta di sharing che coinvolge oltre 5 milioni di cittadini (1 milione in più in 2 anni) e i servizi tra car sharing, scooter sharing, car pooling, bike sharing che superano le 360 unità (ben 33 milioni di spostamenti, una media di 60 al minuto).

A fare il punto Repower, con la quarta edizione del White Paper “La mobilità sostenibile e veicoli elettrici” elaborato prima dell’emergenza Covid-19.

Il documento, nel dettaglio, evidenzia come la mobilità elettrica continui ad avanzare in tutto il mondo a discapito delle altre tecnologie per cui si registra una diminuzione delle immatricolazioni a doppia cifra: per il diesel -23% rispetto all’anno scorso e per le vetture a benzina un calo significativo del -3%.

A crescere, invece, anche le immatricolazioni di auto ibride ed elettriche “pure”, assistite da 8.200 punti di ricarica sul territorio italiano: +586,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, con 1.943 unità (nel 2019 erano state 283).

Sul mercato automotive in generale, bensì,  il White Paper ha registrato, ad inizio 2020 e nonostante gli incentivi, una condizione di stallo in cui il crollo della domanda dei privati riduce il numero delle immatricolazioni del 13,9%.

La riscossa è la crescita dell’82% (gennaio 2020 rispetto allo stesso mese 2019), del numero di immatricolazioni delle auto ibride intese nella totalità di gamma che rappresentano il 10% del mercato.

Le immatricolazioni totali di veicoli elettrici nel 2019 sono raddoppiate: 10.000 (+ 123%, gennaio su gennaio), mentre a livello globale i veicoli elettrici per il trasporto di persone hanno superato 5 milioni di unità (oltre 2 milioni di vendite annue). I mercati di riferimento? Cina, Europa, Stati Uniti e Giappone (oltre 96% delle vendite).

Su tutti, tuttavia, a prevalere è la Germania con 34.297 (+97%) auto elettriche immatricolate l’ultimo mese dell’anno, la Svezia +50,8% (12.604 unita?), la Francia +31,7% (con 19.112 unita?), il Regno Unito +64.1% (24.722 unita?) e i Paesi Bassi +182,4% (con 33.212 unità quasi la totalità delle nuove immatricolazioni è full electric).