News

La nostra selezione di News riguardanti la sostenibilità ambientale, la mobilità urbana e le iniziative sulle tematiche green.

Telepass: presentato il nuovo dispositivo più sottile e con più funzioni

— Wednesday, 10 April 2019

È stato presentato ieri, alla “Milano Design Week”, il nuovo Telepass rinnovato drasticamente nel design. Grande un terzo, invece che attaccarsi direttamente al vetro con il velcro adesivo, ora si aggancerà a una piccola staffa di plastica (della quale si potranno ordinare anche diversi esemplari, nel caso si avesse bisogno di passare da una vettura all’altra).

Funzioni più complete

Integra al suo interno tutte le funzioni già disponibili nell’universo Telepass Pay: a partire dal parcheggio sulle strisce blu in più di 80 comuni in tutta Italia, fino all’Area C di Milano.

Tra le funzioni più classiche, inoltre, anche il pagamento del bollo auto e il rifornimento nelle aree di servizio convenzionate e altre decisamente più originali e innovative: offre, ad esempio, diversi incentivi per prenotare e pagare lo Skypass in diverse località sciistiche italiane e, se si desidera lavare la propria auto, grazie alla società Washout sarà possibile prenotare un trattamento completo con prodotti ecosostenibili che non necessitano di acqua (il servizio, attualemnete, è attivo solo nella città di Milano).

Quando arriverà e dove comprarlo

Il nuovo Telepass sarà disponibile, sia per la sottoscrizione di nuovi abbonamenti, sia per la sostituzione di vecchi dispositivi, a partire dal mese di maggio.

La sua diffusione sarà progressiva presso i vari centri InfoBlu e le banche che offrono il servizio, per cui non è detto che sarà disponibile da subito in tutto il Paese.

Confermata, inoltre, la compatibilità con i varchi tipo “Telepass” di Francia, Portogallo e Spagna (ma serve uno speciale Telepass con un adesivo da non rimuovere). I dispositivi per mezzi pesanti coprono già 11 Paesi in giro per l’Europa e presto diventeranno 15, mentre entro il 2019 si aggiungeranno anche Ungheria e Slovenia.

Al momento, tuttavia, non è ancora chiaro se questa espansione interesserà anche i dispositivi per i veicoli leggeri (auto sotto le 3,5 tonnellate di peso), ma l’azienda sembra stia valutando la cosa. Confermata, infine, anche la disponibilità di svariati colori, al fine di adattarsi allo stile di ogni automobilista.