News

La nostra selezione di notizie riguardanti
la sostenibilità ambientale, la mobilità urbana,
e le iniziative sulle tematiche green.

“MobilitAria 2019”: presentato l’ultimo rapporto di Kioto Club e CNR-IIA sulla mobilità e la qualità dell’aria delle 14 principali città italiane

—   Monday, 07 October 2019
Durante il “That’s Mobility”, è stato presentato “Mobilitaria 2019” lo studio curato dal Gruppo “Mobilità sostenibile” di Kyoto Club  e da CNR-IIA, coadiuvati da OPMUS e ISFORT. La relazione, nel dettaglio, offre una panoramica sulle politiche di mobilità e sui dati relativi alla qualità dell’aria delle 14 principali città e aree metropolitane d’Italia (Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino, Venezia). Componente importante, la ripartizione modale dei trasporti (Modal Split): ossia un indicatore che consente di determinare con immediatezza i comportamenti di mobilità dei cittadini. Il confronto tra città italiane ed europee, ad esempio, propone profili differenziati: in UE emerge un maggior utilizzo di forme di trasporto sostenibili (TPL e mobilità ciclabile) e una quantità di veicoli per 1000 abitanti inferiore rispetto alle realtà metropolitane italiane. Parigi può contare su un livello di TPL pari al 68%, mentre Milano solo il 38%; oppure a Copenhagen il 30% degli spostamenti avviene in bicicletta  e a Firenze solo il 6%. Il gap più grande, però, è stato riscontrato osservando il tasso di motorizzazione: la media europea si attesta intorno a 350 veicoli per 1000 abitanti, invece in Italia si aggira su 550 veicoli per 1000 abitanti. Per quanto…

“MobilitAria 2019”: lo studio sull’andamento della qualità dell’aria e delle politiche di mobilità urbana delle 14 principali città italiane

—   Thursday, 18 April 2019
È stato presentato ieri, a Roma, “MobilitAria 2019”: lo studio di Kyoto Club e dell’Istituto sull’Inquinamento Atmosferico del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-IIA), in collaborazione con OPMUS ISFORT. Obiettivo dell’indagine, quello di delineare un quadro sull’andamento della qualità dell’aria e delle politiche di mobilità urbana nelle 14 principali città e aree metropolitane italiane nel periodo 2017-2018. Complessivamente la mobilità sostenibile urbana delle grandi città, non registra grosse evoluzioni. Lieve il miglioramento della qualità dell’aria e risultano leggermente aumentati gli spostamenti della mobilità attiva (a piedi e in bicicletta), ma anche con il trasporto pubblico, tuttavia, nelle città continuano gli sforamenti dei limiti normativi e cresce ancora il numero di auto e moto. Sono questi i principali dati emersi dal secondo Rapporto “MobilitAria 2019”, che ha analizzato, nello specifico, 14 città metropolitane: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino e Venezia. Per quanto concerne i livelli medi di NO2, bensì, rilevata una riduzione, con alcune città in decremento come Messina (-23%), Cagliari (-21%), Roma (-12%), Torino (-12%) e Bologna (-11%). Reggio Calabria e Catania,…
1 2 3